Prestiti per dipendenti

Prestiti personali e cessione del quinto

Prestiti personali per dipendenti Acea a Roma

prestiti dipendenti aceaSe si ha bisogno di liquidità e si ha la fortuna di essere dipendenti pubblici o di aziende municipalizzate si possono richiedere prestiti personali direttamente all’ente nel quale si lavora, come può essere l’Acea, l’azienda municipale che si occupa di luce e acqua.

Per i dipendenti pubblici a tempo indeterminato ottenere un prestito è infatti molto più facile, grazie all’ente previdenziale Inpdap e alla tecnica della cessione del quinto che permette all’Inpdap di essere sicuri di rientrare del denaro elargito.

Come richiedere un prestito se si è dipendenti Acea

Se si è dipendenti Acea e si ha bisogno di un prestito personale basta richiederlo direttamente alla propria amministrazione, dopo di che questa potrà scegliere tra il prestito Inpdap o tra le compagnie convenzionate con la società capitolina in chiave di prestiti.

Come è logico dedurre le convenzioni che si hanno rendono i tassi Tan e Taeg più bassi di quelli presenti sul mercato finanziario, appunto per agevolare l’intera categoria dei lavoratori della società che ha stipulato la convenzione. Le rate che si pagheranno saranno quindi più leggere rispetto a quelli che non sono lavoratori Acea e che non possono beneficiare degli accordi bilaterali che il Comune di Roma ha stipulato con le finanziarie per i propri dipendenti.

Il pagamento delle rate per il prestito contratto avverrà con la cessione del quinto, quindi prelevando dalla busta paga del dipendente una cifra pari al 20% dello stipendio netto, ovvero un quinto esatto del salario del lavoratore. In questo modo l’ente erogante sarà sicuro della restituzione e non correrà il rischio di incappare in brutte sorprese.

Come garanzia, oltre al salario, il dipendente Acea dovrà mettere il proprio Tfr, che verrà bloccato fino a quando il prestito non è stato restituito. L’importo massimo che si può richiedere è infatti equivalente al Tfr maturato, questo per garantire ulteriormente l’ente che ha elargito il prestito dalla restituzione dello stesso.

Perché conviene un prestito Acea

Poter beneficiare di un prestito Acea è altamente consigliabile per un dipendente della società capitolina in quanto in primis è più semplice da richiedere, basta infatti fare richiesta alla propria amministrazione che già ha a disposizione tutti i dati del lavoratore, e quindi ne conosce le garanzie e l’ammontare del salario.

Inoltre i tassi di interesse sono molto bassi e creati ad hoc, quindi non presenti nel mercato finanziario. Il dipendente non troverebbe infatti migliori offerte in materia di prestiti personali fuori dall’Acea, per questa ragione è bene sempre usufruire delle convenzioni.

Updated: settembre 27, 2017 — 8:42 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prestiti per dipendenti © 2016 Frontier Theme