Prestiti per dipendenti

Prestiti personali e cessione del quinto

Prestiti per dipendenti Scuola: info, rate e tempi di erogazione

prestiti dipendenti scuola

Chi opera nella scuola, visto lo stipendio che consegue alla fine del mese, può trovarsi costretto a chiedere prestiti nel caso in cui si verifichi un imprevisto nella sua vita. Per fortuna la procedura per ottenere questo prestito per dipendenti scuola non risulta essere molto rigida, inoltre le condizioni di questi prestiti sono molto favorevoli rispetto ai prestiti che vengono emessi in via ordinaria, per questo conviene usufruirne.

Abbiamo pensato di scrivere una guida sui prestiti per dipendenti scolastici, che possa essere considerata il punto di riferimento per chi lavora a scuola ed ha bisogno di ottenere del denaro per coprire delle spese, sia programmate che impreviste.

A questo finanziamento possono accedere non solo gli insegnanti, ma anche tutti gli altri lavoratori che svolgono la loro attività in un istituto scolastico pubblico in ruoli differenti dall’insegnamento. Il finanziamento si rivolge dunque a tutti i dipendenti della scuola e non solo a chi si occupa delle lezioni.

Prestiti personali dipendenti scolastici: caratteristiche e requisiti

I finanziamenti per dipendenti scolastici sono erogati sotto forma di prestiti personali. Per ottenere la somma richiesta non bisognerà dire il motivo ed i soldi potranno essere spesi come si vorrà, senza dover dare giustificazioni di alcuna sorta.

I prestiti per dipendenti scuola sono considerati vantaggiosi, in particolare le rate e i tassi di interesse saranno costanti, quindi non cambieranno nel corso del tempo, inoltre i tassi di interesse risultano essere piuttosto bassi.

E’ inoltre interessante che anche chi ha già in essere un altro tipo di prestito potrà comunque richiedere un prestito personale. Inoltre c’è un altro vantaggio per coloro che sono dipendenti nella scuola, in particolare chi appartiene a questa categoria potrà ottenere un prestito anche se in passato è risultato un cattivo pagatore, cosa che invece normalmente farebbe perdere il diritto di ottenere il prestito.

Per ottenere il prestito tuttavia è necessario comunque rispettare alcuni parametri, in particolare bisogna essere dipendenti nelle scuole da non meno di due mesi e il contratto deve essere a tempo indeterminato. Possono eventualmente fare richiesta di finanziamento anche i dipendenti scolastici di età più avanzata e che sono ormai prossimi alla pensione.

Prestito NoiPA per dipendenti scolastici

Una delle soluzioni di finanziamento migliori per i dipendenti scolastici è il prestito NoiPA. Il denaro viene erogato dalle società di credito che hanno deciso di aderire alla convenzione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze ed in questo modo ai dipendenti pubblici scolastici potranno essere offerte delle condizioni molto vantaggiose.

Il finanziamento prevede la cessione del quinto, quindi ogni mese sarà detratto fino al 20% dello stipendio direttamente dalla busta paga del dipendente, che tra l’altro sarà l’unica garanzia necessaria per l’eventuale ottenimento del prestito.

E’ molto interessante la cifra che si può ottenere con questo finanziamento, infatti richiedendo il prestito per dipendenti scuola si potrà arrivare fino a 75.000 euro, cifra di tutto rispetto e che può aiutare in tantissime occasioni.

Per quanto concerne la restituzione, il finanziamento può avere una durata massima di 120 mesi. Ogni mese la rata – importo massimo pari al quinto dello stipendio – viene scalata dalla busta paga in automatico, fino a che l’intera cifra sarà stata restituita ed insieme ad essa anche gli interessi dovuti e descritti nel contratto di finanziamento.

Prima di richiedere questo prestito consigliamo di fare un preventivo gratuito online, utilissimo per capire quali sono i costi dell’operazione che si dovranno sostenere. Il costo totale dipenderà dalla cifra richiesta ed anche dalla durata della restituzione della stessa, perché l’interesse viene calcolato su base annuale. Per maggiori informazioni invitiamo a visitare il sito ufficiale, attraverso il quale non solo è possibile fare un preventivo, ma è anche possibile inviare in pochi minuti la richiesta di finanziamento.

Vantaggi del prestito NoiPA per dipendenti scuola

Il primo punto di forza di questo prestito è che può essere ottenuto con facilità. Basta infatti presentare la busta paga come garanzia affinché gli istituti di credito convenzionati con il Ministero possano valutare ed accettare la richiesta: le richieste di finanziamento sono accettate nella quasi totalità dei casi.

Un altro punto di forza è la cifra massima di 75mila euro che è possibile richiedere. Di solito i prestiti con cessione del quinto sono di somma inferiore, invece in questo caso ai dipendenti scolastici viene offerta l’opportunità di raggiungere un massimale elevato e che possa tornare utile anche per coprire delle spese considerevoli.

Non va dimenticata poi la comodità della cessione del quinto. Le rate sono detratte in automatico dalla busta paga, senza il rischio di saltare il pagamento. L’importo massimo detraibile non potrà essere superiore al quinto dello stipendio, il che significa che l’operazione finanziaria non avrà un peso eccessivo sul bilancio economico della famiglia.

Potranno inoltre accedere al finanziamento anche i dipendenti scolastici con altri prestiti in corso e che non sono ancora stati restituiti del tutto. Eventualmente è possibile accorpare i diversi finanziamenti, così da organizzare la restituzione di tutto con una sola rata mensile, comoda da versare e con detrazione automatica dallo stipendio.

Allo stesso modo possono chiedere una somma in prestito coloro che in passato hanno avuto difficoltà con la restituzione del denaro e che dunque sono stati inseriti nella lista dei cattivi pagatori. Ottenere un prestito per chi è nella lista dei cattivi pagatori non è semplice, ma con questa convenzione il prestito per dipendenti scuola sarà facilmente accessibile anche per questa categoria di clienti.

Si ricorda infine che si tratta di un prestito personale, dunque non ci dovrà essere per forza una spesa da sostenere specifica. Il denaro potrà essere richiesto ed ottenuto senza comunicare il motivo che ha spinto ad aprire il finanziamento.

Considerando tutti assieme questi vantaggi, si capisce che la categoria dei dipendenti scolastici è privilegiata in materia di finanziamenti. I prestiti per i dipendenti scolastici sono delle operazioni finanziarie convenienti e possono essere sfruttati non solo quando si ha bisogno di piccole somme di denaro, ma anche in quelle situazioni in cui la spesa da coprire è di cifra sostenuta e sono necessarie decine di migliaia di euro in prestito con dei tassi di interesse agevolati.

Updated: novembre 11, 2019 — 1:53 pm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prestiti per dipendenti © 2016 Frontier Theme