Prestiti per dipendenti

Prestiti personali e cessione del quinto

Miglior prestito per dipendenti di Poste Italiane

prestito personale dipendenti poste italianePer i dipendenti di Poste Italiane ci sono ottime possibilità nel campo dei prestiti personali, vediamo infatti il miglior prestito per dipendenti di Poste Italiane, finanziamenti creati ad hoc per questa tipologia di lavoratori che hanno la fortuna di lavorare per un Istituto di Credito.

Per richiedere il prestito riservato ai dipendenti di Poste Italiane occorre essere in forza all’ente da almeno due anni, periodo minimo per poter richiedere un finanziamento relativo a 8 mensilità stipendiali anticipate da restituire in un massimo di 48 annualità, ovvero comodamente in 4 anni, periodo sicuramente lungo e in grado di non far pensare troppo il prestito sulla vita familiare.

Taeg del prestito Poste Italiane

Il prestito studiato per i dipendenti di Poste Italiane offre un Taeg agevolato del 5% a prescindere dalle tipologie di rateizzazione. La richiesta può essere fatta direttamente presso l’amministrazione presso la quale si lavora, il tutto in grande comodità e con un interesse irrisorio che non si trova normalmente nel mercato finanziario.

Per accedere basta compilare un modulo alla propria amministrazione, nel quale non verrà richiesto di indicare il motivo del finanziamento, che rimane quindi segreto o almeno non esplicitamente scritto in quanto l’ente poste vuole, con questo tipo di micro credito, venire incontro ai dipendenti che a causa della crisi economica si trovano sempre più spesso a dover fare i conti con la mancanza di denaro per le spese di tutti i gironi, come i libri per i figli, le bollette, la spesa alimentare ecc.

Sul modulo oltre i dati anagrafici va indicato il numero di mensilità per le quali si richiede l’anticipo, che naturalmente non possono superare il piano delle 48 rate di sostituzione. Deve esistere un rapporto tra il 20% dello stipendio e le 48 rate che bloccano l’importo massimo del prestito.

Perché chiedere un prestito a Poste

Nonostante ormai esistano diversi istituti di credito e finanziarie che offrono prestiti personali a tassi agevolatissimi, quella proposta da Poste Italiane per i propri dipendenti è un’offerta unica, che supera anche i prestiti Inpdap per i dipendenti pubblici.

In pratica il costo è quasi della metà di quello dei prestiti presenti sul mercato, a dimostrazione di come la dirigenza dell’ente voglia venire fortemente incontro ai propri dipendenti che come tutti i lavoratori italiani sono attanagliati nella morsa della crisi economica che demotiva le famiglie e fa crescere una depressione dilagante che si riscontro in ogni campo del vivere sociale.

Updated: settembre 27, 2017 — 8:47 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prestiti per dipendenti © 2016 Frontier Theme