Prestiti per dipendenti

Prestiti personali e cessione del quinto

Cessione del quinto dipendenti Polizia di Stato

prestiti dipendenti poliziaCessione del quinto, anche i dipendenti della Polizia di Stato possono chiedere il prestito personale: ecco come ottenere il finanziamento. Se siete un agente di pubblica sicurezza e avete difficoltà economiche, non disperate: presentando pochi semplici documenti potrete richiedere la cessione del quinto dello stipendio e ottenere un prestito sicuro da rimborsare in comode rate mensili. Il finanziamento è agevolato, garantito e non vi riserverà alcuna sorpresa sgradita.

Che cos’è la cessione del quinto per poliziotti?

La cessione del quinto è una particolare forma di prestito personale: un istituto di credito o una finanziaria concede al richiedente un finanziamento che questi rimborsa attraverso una trattenuta mensile in busta paga o sulla pensione. La rata mensile non può mai superare il quinto dello stipendio netto, ecco perché questo tipo di finanziamento si chiama comunemente cessione del quinto. Il lavoratore cede 1/5 delle sue entrate in cambio di un prestito che viene estinto, solitamente, in 5 anni, al massimo in 10 anni. Per evitare il rischio di insolubilità, viene stipulata una polizza sul rischio vita e una sul rischio impiego: nel caso in cui il beneficiario del finanziamento perda l’impiego o, al peggio, muoia, l’assicurazione coprirà le perdite senza rivalersi sugli eredi. Possono accedere alla cessione del quinto lavoratori privati e pubblici con contratto a tempo indeterminato, lavoratori edili, pensionati fino al compimento del 90esimo anno di età e agenti della polizia di stato.

La cessione del quinto per dipendenti della Polizia di Stato

Anche gli agenti della Polizia di Stato possono chiedere e ottenere un prestito personale sotto forma di cessione del quinto dello stipendio: ad anticipare la somma sarà la cassa previdenziale di riferimento dei lavoratori della pubblica sicurezza che, poi, andrà a rivalersi con una trattenuta sulla busta paga o sul cedolino della pensione del poliziotto. Il rateizzo massimo per i poliziotti è di 10 anni ma è possibile estinguere totalmente in ogni momento.

I documenti da presentare

Per ottenere la cessione del quinto dello stipendio il dipendente della Polizia di Stato dovrà presentare alcuni documenti finalizzati all’approvazione del piano finanziario. L’agente dovrà consegnare il certificato di stipendio o in alternativa l’attestato di servizio che testimonia il suo rapporto di lavoro, un documento di identità, il codice fiscale, l’ultima busta paga e il Cud presentato nell’ultimo anno fiscale. Nel caso si tratti di cessione del quinto della pensione il dipendente della Polizia di Stato in pensione dovrà anche allegare la dichiarazione di quota cedibile. Non sono necessari garanti: è sufficiente la firma personale e non conta se il lavoratore ha nel suo passato segnalazioni di solvibilità.

Updated: settembre 27, 2017 — 8:30 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Prestiti per dipendenti © 2016 Frontier Theme